Un nuovo modello di economia

Si sente parlare sempre più spesso di “economia on demand” ovvero quei business che sono legati ad una richiesta precisa dell’utenza soprattutto attraverso piattaforme tecnologiche.

In realtà, ormai non si tratta più solo di ordinare la cena o chiedere un passaggio in auto su alcune delle piattaforme tecnologiche più famose e produttive di sempre. Siamo tutti in un’economia on demand. Nel senso che siamo tutti legati a richieste precise del mercato.

Segui il blog sul Gdpr, il nuovo regolamento UE sul trattamento dei dati personali

Allora cosa possiamo fare per non essere travolti da questo cambiamento?

Il progetto ViviBari consiste nel creare reti di persone, prima ancora che di professionalità e competenze, finalizzate a generare nuove relazioni ed opportunità di lavoro.

Uno scambio continuo e reale di esperienze nei diversi aspetti della realtà lavorativa quotidiana di ognuno di noi.

Due sfide principali su tutte per imprese e professionisti: l’evoluzione tecnologica e l’internazionalizzazione.

Non esiste professione che non sia influenzata, se non addirittura stravolta, dall’evoluzione tecnologica. Dalla comunicazione alla manifattura, dalle libere professioni a quelle legate a lavori manuali. Tutti dobbiamo confrontarci con questi cambiamenti a volte repentini e radicali.

L’internazionalizzazione rappresenta per molte imprese del territorio l’unica speranza di avere successo in un’economia non solo on demand ma globalizzata ormai da tempo. Allora perché non mettere insieme professionisti che possano aiutare in questa difficile impresa (nel vero senso della parola)?

Nei prossimi giorni lanceremo un programma di iniziative, iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato.

Commenti su Facebook

Consulente di relazioni pubbliche e media, online e offline.

Leave a Reply