I civici del centrosinistra si sono ritrovati e hanno stabilito una linea politica comune finalizzata al mantenimento dell’unione dell’intera coalizione. Rispetto ai due candidati sindaco per le elezioni amministrative di Bari, Laforgia e Leccese, hanno indicato la strada dell’intesa per evitare spaccature che potrebbero costare la sconfitta alle urne.

Sì è riunito a Bari il tavolo dei civici a cui hanno partecipato i rappresentati di Senso Civico, Popolari, Con e Sud al Centro. Dall’incontro è emersa “l’esigenza di istituire un tavolo permanente civico per la scelta del candidato sindaco della città di Bari”, annunciano.

“Tutti sappiamo – dicono i coordinatori Michele Boccardi, Lucio Smaldone, Alfonso Pisicchio e Gianni Stea – che la certezza della vittoria nelle prossime elezioni di giugno dipende dalla nostra capacità di individuare una candidatura unitaria. È questo il motivo per il quale le nostre liste chiedono che Leccese e Laforgia si incontrino al più presto per definire i metodi e i programmi che assicurino l’unità della coalizione che governerà la città di Bari nei prossimi cinque anni.

Leccese e Laforgia, assieme a tutte le forze politiche del nostro schieramento, hanno la responsabilità verso i baresi, di assicurare la prosecuzione e il miglioramento dei risultati ottenuti dalle amministrazioni Emiliano e Decaro, introducendo elementi di novità e innovazione condivisi”.

I civici chiedono che “entrambi i candidati individuino il metodo per superare la loro doppia candidatura senza costringere la nostra comunità a dividersi innaturalmente”. “Non possiamo accettare – aggiungono – che le loro diverse visioni siano regolate muscolarmente al primo turno delle elezioni comunali mettendo il nostro elettorato davanti a scelte alternative che non hanno alcuna utilità per la prosecuzione del nostro lavoro che ha cambiato l’immagine e la storia politica della città facendo di Bari della una terra ben governata e orgogliosa di se”.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *