Nuove risorse per riasfaltare le strade comunali con maggiori criticità, grazie alla gestione oculata del Comune. Cellamare ha a disposizione altri 200 mila euro da destinare alle vie che più ne hanno bisogno, grazie all’avanzo di amministrazione 2023. A darne notizia, nel corso dell’ultima seduta del Consiglio comunale, è stato l’assessore al Bilancio e ai Lavori Pubblici, Michele Laporta.

Prosegue, dunque, l’azione mirata alla manutenzione delle strade comunali grazie all’azione costante ed efficace dell’amministrazione Vurchio, in grado di intercettare finanziamenti, regionali e nazionali. I primi interventi hanno riguardato le vie del complesso residenziale Parco Montecarlo, dove sono stati piantumati anche nuovi alberi. A seguire corso Roma, via Caduti in Guerra e via Trento. Sono state riasfaltate via Casamassima, dall’incrocio con via Mazzini fino al confine con il comune di Casamassima, realizzando anche una rotatoria in contrada Torre delle Monache, dotandola di un percorso pedonale protetto, dossi rallentatori e pubblica illuminazione fino ai complessi residenziali. Anche via Nicolò Giudice è stata riasfalta interamente, dalla rotatoria all’intersezione con via Verdi proseguendo per i complessi TerrAlta e i Sanniti, fino al limite del territorio comunale prolungandone anche la pubblica illuminazione.

Con i lavori di riqualificazione del giardino comunale annesso al mercato coperto è stata riasfaltata interamente via Montrone e altre strade perimetrali. Anche via Caracciolo è stata interamente riasfaltata. Grazie alla Città Metropolitana di Bari sono state rimesse a nuovo corso Vittime di via Fani (sp 98) fino alla rotatoria della strada statale 100 Bari-Taranto e via Rutigliano (sp 99) per l’intero tratto (3,2 km).

A riportare con precisione ogni singolo intervento sulla viabilità cittadina è l’assessore Michele Laporta, che poi aggiunge: “Contiamo con l’avanzo di amministrazione 2023, da 700mila euro, di dare risposte alla cittadinanza per sistemare le strade comunali non ancora interessate da interventi di rifacimento totale. Un lavoro incessante – conclude Laporta – che ha letteralmente cambiato il volto di Cellamare, insieme ai tanti interventi in chiave urbanistica, come il rifacimento di piazza Moro”.

Cellamare sempre più curata e sicura – sottolinea il sindaco Gianluca Vurchio – grazie a un lavoro di squadra che, nel corso del quinquennio, ha messo a punto un sistema collaudato di reperimento fondi e realizzazione di progetti. Un comune sempre più a misura di cittadino, soprattutto dei più piccoli, con una viabilità al passo coi tempi, attenta alle esigenze di tutti e che metta al centro la sicurezza e la mobilità dolce”.

Iscriviti al canale Whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *