Innovazione e vicinanza al lettore, sono queste le ragioni che hanno spinto la nostra testata giornalistica ad aprire un canale ufficiale su Whatsapp. Un canale diretto per migliorare l’informazione e ascoltare la comunità dei nostri lettori, in un’epoca in cui la velocità di diffusione delle notizie e la partecipazione attiva dei lettori diventano sempre più centrali.

Questa scelta rispecchia il nostro impegno a rimanere all’avanguardia nell’innovazione digitale, pur mantenendo un solido legame con la comunità locale di Bari. Raggiungere i lettori dove sono, grazie a WhatsApp che, con i suoi oltre due miliardi di utenti attivi a livello globale, rappresenta una piattaforma insostituibile.

In Italia, dove gli smartphone sono ormai diffusi capillarmente, WhatsApp è diventato uno strumento di comunicazione quotidiana per milioni di persone. Offrendo un canale WhatsApp, il nostro giornale può inviare aggiornamenti in tempo reale e notizie direttamente sui telefoni dei lettori, garantendo un accesso immediato alle informazioni più rilevanti.

Interattività e partecipazione della comunità di ViviBari sono obiettivi della nostra iniziativa. Attraverso la mail redazione@vivibari.com, poi, i cittadini di Bari possono facilmente inviare suggerimenti, foto, video e segnalazioni. Questo non solo arricchisce il materiale a disposizione dei nostri giornalisti, ma trasforma il pubblico da semplice ricevente a partecipe attivo nel processo giornalistico. La possibilità di ricevere feedback immediato e di interagire in modo conversazionale con i nostri lettori ci permette di affinare la nostra linea editoriale in base alle loro esigenze e preferenze.

Velocità e personalizzazione delle notizie, l’uso di WhatsApp per ViviBari consente anche di segmentare le notizie inviate, personalizzando i contenuti in base alle preferenze individuali dei lettori. Ciò significa che possiamo inviare notizie più rilevanti per specifici gruppi di utenti, migliorando l’efficacia della nostra comunicazione. Inoltre, in situazioni di emergenza o eventi di grande importanza, possiamo rapidamente diffondere informazioni vitali, contribuendo alla sicurezza e al benessere della comunità.

Infine, la tutela dei dati e la privacy. Ci impegniamo a trattare tutte le informazioni ricevute con la massima riservatezza e a utilizzarle esclusivamente per scopi redazionali e informativi. L’apertura del canale WhatsApp rappresenta un passo avanti significativo nel nostro impegno verso l’innovazione e la vicinanza ai lettori.

Iscriviti al canale Whatsapp

Iscriviti al canale Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *