Violenza sulle donne: il servizio #mascherina1522

Solo due giorni fa l’ultimo episodio di violenza su una donna a Bari. Ne siamo a conoscenza solo attraverso un video che è stato postato sui social network.

Nella fattispecie, si è trattato di un uomo di 45 anni che ha picchiato in mezzo alla strada, in zona quartiere Libertà, la sua convivente di 23 anni che, come spesso accade, ha deciso di non denunciare l’accaduto.

Cosa può fare una donna vittima di violenza a Bari?

1. Chiamare il numero 1522, risponderà il Centro AntiViolenza;

2. Utilizzare l’applicazione Youpol, che permette alla Polizia di geolocalizzare la richiesta di aiuto.

In entrambi i casi gli strumenti sono validi non solo per le donne che subiscono violenza ma anche per coloro che dovessero venirne a conoscenza. La dicitura #mascherina1522, peraltro, consente di non perdere tempo a scrivere ma lanciare subito il messaggio di richiesta di aiuto.