Progetto NERD: non è roba per donne

NERD è l’acronimo che sta per “Non è una roba per donne”, l’iniziativa congiunta tra IBM, Università degli Studi di Bari e Politecnico di Bari finalizzata a promuovere l’iscrizione ad Informatica o Ingegneria per le studentesse agli ultimi anni di scuola superiore.

Indirizzato alle studentesse del terzo, quarto e quinto anno delle scuole superiori, il progetto di Ibm Italia, Poliba e Uniba punta a favorire il proseguimento dei loro studi all’Università scegliendo informatica e ingegneria.

Il progetto si chiama “NERD? (Non È Roba per Donne?)” e punta a colmare qualche lacuna nella scarsa presenza femminile tra studenti e professionisti nelle materie Stem (Scienze, Tecnologie, Ingegneria e Matematica). Sono in programma due laboratori online (12 e 19 febbraio), dopo l’evento plenario del 12 gennaio con oltre 300 ragazze delle scuole superiori di Puglia, Basilicata e Molise, guidato da Floriana Ferrara, CSR Leader e Master Inventor Ibm, con il direttore del Dipartimento Informatica di Uniba, Donato Malerba, e il rettore del Politecnico, Francesco Cupertino.

Nei laboratori, è prevista la creazione di un “chatbot” (software che elabora conversazioni umane scritte o parlate online, spesso usato da call center come primo contatto); in programma anche esperienze di “team building”, ‘gioco di squadra’ nel lavoro, con il supporto delle tutor volontarie Ibm. Le autrici dei migliori progetti parteciperanno a uno stage di tre giorni in una sede Ibm nel mese di luglio 2021. Le iscrizioni al progetto sono aperte fino all’11 febbraio.

Manda il tuo comunicato qui

Leave a Reply