A causa della pandemia sono stati rinviate a quest’anno le celebrazioni per i “centenari” di Federico Fellini ed Alberto Sordi. Anche a Mola di Bari, domani 14 luglio nel corso dell’Agìmus Festival nel chiostro di Santa Chiara alle 21.15, verrà reso omaggio a due giganti della cultura italiana.

Non c’è bisogno di presentazioni per Federico Fellini ed Alberto Sordi, icone della cinematografia e della cultura italiana in genere. Con i loro film, nella veste il primo di regista ed il secondo di attore, hanno raccontato l’Italia per decenni.

Slittati nel 2020 di un anno a causa della pandemia, i centenari di Alberto Sordi e Federico Fellini verranno celebrati dall’Agìmus Festival mercoledì 14 luglio (ore 21.15) nel chiostro Santa Chiara di Mola di Bari con un raffinato concerto da camera del Quintetto d’Archi composto dalle prime parti dei Filarmonici dell’Opera Italiana di Bruno Bartoletti.

Con il progetto «Sordi e Fellini 100uno», Francesco Bonacini e Davide Gaspari ai violini, Fabrizio Castanìa alla viola, Marco Ferri al violoncello e Marco Forti al contrabbasso omaggeranno questi due giganti del cinema italiano riproponendo una serie di brani tratti da alcuni film cui sono legati i ricordi dell’attore e del regista, che tra l’altro collaborarono per due film di Fellini, «Lo sceicco bianco» e «I vitelloni». Il concerto prevede, infatti, l’esecuzione dei temi tratti dalle colonne sonore di «8 e ½», «Il conte Tacchia», «La dolce vita», «Un italiano in America», «Amarcord», «Il medico della mutua», «Fumo di Londra» e «Il tassinaro», tutti riarrangiati per questo organico da Fabrizio Castanìa, che inoltre racconta con Gabriele Bellu aneddoti e curiosità legate sia alla nascita dei brani che al rapporto tra Fellini e gli autori delle musiche.

Ne viene fuori un originalissimo «fraseggio» di parole e note, in cui il racconto si alterna alle musiche di Rota, Piccioni, Trovajoli e Morricone. Un concerto raccontato, insomma, che non a caso lo scorso anno ha debuttato con successo in prima nazionale a Parma nell’ambito della settima edizione del Festival della Parola.

Iscriviti alla newsletter di Vivi Bari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.