Nella sede del Consorzio Asi di Bari e Molfetta, domani 7 giugno alle 10.30, Confimi Industria Meccanica presenterà il progetto di ricerca sul “Welfare Aziendale e Territoriale”, condotto a campione sulle aziende ubicate alle zone industriali di Bari e Molfetta, a cura della professoressa Letizia Carrera dell’Università di Bari e dei docenti Francesco Perchinunno e Angelo Rosa dell’Università Lum di Casamassima.

L’iniziativa è stata promossa dal Intrapresa, Centro Studi di matrice industriale e si ripromette di indagare lo stato dell’arte nell’applicazione dei piani welfare all’interno delle nostre aziende, nonché le ricadute sociali di questi interventi sulla nostra realtà territoriale.

L’incontro, dopo i saluti di Paolo Pate, presidente del Consorzio Asi e del vicesindaco di Bari Eugenio Di Sciascio, verrà introdotto dalle presentazioni di Alfonso Cialdella, presidente di Confimi Industria Meccanica Bari e di Riccardo Figliolia, segretario generale di Confimi Industria Bari, entrambi fondatori del Centro Studi Intrapresa. Seguiranno gli interventi degli imprenditori: Michele Vitulano, presidente delegazione Asi di Confimi Industria Bari; Paolo Bevilacqua, presidente di ImpresaPiuImpresa; Maddalena Pisani, presidente dell’associazione imprenditori di Molfetta; Carlo Pellicola, vicepresidente nazionale di Confimi Industria Meccanica. Le conclusioni saranno affidate ad Antonello Garzoni, rettore dell’Università LUM “Giuseppe Degennaro”.

Un appuntamento per fare il punto della situazione sui piani dedicati al welfare nelle aziende di medie e grandi dimensioni. In una società che cambia, e che si sta caratterizzando anche per le grandi dimissioni di massa, il welfare diventa centrale perché i soldi non sono più l’unico parametro di valutazione.

Contatta ViviBari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.