Torna Bacco per Bacco, la sagra dedicata al vino primitivo ed alle caldarroste, in programma i prossimi 6 e 7 novembre a Turi. Edizione numero otto per tornare a riappropriarsi degli spazi e della socialità perduti a causa della pandemia.

Mentre molte iniziativa saltano o vengono fortemente ridimensionate, registriamo una nuova edizione della sagra Bacco per Bacco, evento che si svolgerà i prossimi 6 e 7 novembre a Turi. La manifestazione ha carattere principalmente enogastronomico perché dedicata al vino primitivo ed alle caldarroste.

Si legge nella nota degli organizzatori: << L’edizione 2021 rappresenta la rinascita che aspettavamo da più di un anno. Finalmente possiamo tornare in strada e nelle piazze, naturalmente muniti di Green Pass e mascherine. Protagonisti indiscussi resteranno il Vino Primitivo e le caldarroste, ma anche prelibatezze della nostra tradizione come le tronere turesi, i panzerotti, il caciocavallo impiccato, e tanto altro ancora >>.

Nel centro storico di Turi, quindi, un primo momento per questo autunno 2021 in provincia di Bari che punti alla ritrovata socialità. Questi due anni sono stati caratterizzati dalla pandemia e soprattutto dagli effetti nefasti che ha avuto sulle vite di tutti noi. Non solo l’emergenza sanitaria, che basterebbe già da sola con la sua scia di vittime, ma anche quella sociale e quella economica. Quest’ultima, purtroppo, la più duratura nel tempo. Sono tante le manifestazioni saltate e rimandate a data da destinarsi non effetti sul tessuto imprenditoriale, dalla grande realtà alle piccole attività commerciali. Non è un segreto, infatti, che ci stiamo avvicinando al momento più importante dell’anno anche dal punto di vista del fatturato per molti, quello legato alle festività natalizie.

Quale prospettiva? Quale ripartenza? Quale ripresa? A questi ed altri interrogativi non possono che rispondere le azioni da porre in essere per uscire dalla crisi economica che attanaglia un po’ tutti i settori. Allora ben venga la sagra Bacco per Bacco di Turi se segna un minimo sforzo per il ritorno alla normalità.

Contatta ViviBari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.