Sabato 2 dicembre al Palazzo Rubino di Triggiano (Ba) l’associazione Al Nour, diretta da Angela Cataldo, all’interno della rassegna del festival “Ya Salam”, proporrà lo spettacolo musicale dei Napolatino, che si esibirà in versione duo con Vito Arcieri alla tastiera e Sergio Carriglio in voce e alla chitarra.

La musica dei Napolatino non è solo la classica musica caprese, quella classica, allegra napoletana. Il loro sound è caratterizzato da un’atmosfera contemporanea, grazie ad un sound tipicamente latino. Il ritmo latinoamericano viene mescolato con i brani napoletani che hanno fatto storia, creando una situazione nella quale il pubblico viene naturalmente coinvolto. Un’ulteriore punto di forza dell’esibizione dei Napolatino è la parte cabarettistica, proposta con la conduzione conduzione di Sergio Carriglio, leader e fondatore di questo progetto.

L’idea di creare questo gruppo – spiega Carriglioè maturata a seguito della pubblicazione, nel 1993, dell’album ‘Napoli punto e a capo’ di Renzo Arbore, nel quale i classici napoletani sono stati riproposti chiave contemporanea. Avendo esperienza nella musica latina ho pensato di fondere lo spunto del grande Maestro, però più trasportati verso i ritmi latini, come la musica caraibica e spagnola”.

L’esibizione proposta trasformerà Palazzo Rubino in una grande taverna caprese con un repertorio coinvolgente, che spazia da “O Saracino” a “Torero”, esaltando i colori di Napoli, quelli delle terre del Sud e il caldo Sudamerica. Sarà uno spettacolo nel quale viene mescolato la canzone, il cabaret e l’intrattenimento

Riproponiamo le esibizioni che si svolgono nelle taverne capresi, con canzoni conosciute da tutti che creano una situazione allegra. Spesso chi partecipa alle nostre serate viene anche dotato di tamburelli per partecipare attivamente e accompagnarci nella nostra performance, soprattutto cantando e ballando”.

Iscriviti al canale Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *