Ret Comune di Bari, Oiba auspica confronto con gli stakeholder

L’Ordine degli Ingegneri della provincia di Bari prende atto dell’adozione da parte del Comune di Bari del Regolamento Edilizio Tipo, come da delibera n.407 del 20 agosto della Giunta comunale, ed auspica un confronto quanto prima con tutti gli stakeholder del settore.

Un aggiornamento ormai improcrastinabile, il Regolamento Edilizio di Bari era infatti risalente al 1936, in riferimento alle diverse normative vigenti comunitarie, statali e regionali di settore inerenti gli aspetti edilizi, strutturali, igienici, ambientali ed energetici.

Vitantonio Amoruso, Presidente dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Bari, sottolinea l’importanza di aprire il confronto agli stakeholder del territorio: “La disciplina urbanistico/edilizia comunale non deve lasciare spazio a dubbi interpretativi, lo sosteniamo con forza. Ciò in riferimento al lavoro delle tante colleghe e dei tanti colleghi impegnati nel comparto ma anche nei confronti degli altri stakeholder, maestranze, professionisti tecnici ed imprese. Dobbiamo essere in grado di fornire un servizio eccellente all’utenza e, di conseguenza, alla città“.

Per questo – conclude Amoruso – occorre avviare subito un confronto proficuo e concreto tra i portatori di interessi dell’intera filiera. L’Ordine di Bari è disponibile al dialogo e pronto a garantire il proprio contributo in termini sia di competenza tecnica che di facilitazione del trasferimento delle informazioni ai committenti, ovvero ai cittadini”.

Leave a Reply