Dal 7 dicembre al 7 gennaio i vicoli di Polignano a Mare saranno addobbati e illuminati a festa in occasione della seconda edizione del “Natale a Polignano. C’era una volta il Natale”. Trenta giorni di eventi con villaggi incantati sparsi per le viuzze, mercatini, grandi luminarie, spettacoli e intrattenimento che fonderanno tradizione, innovazione e artigianato locale.

Il sindaco di Polignano a Mare, Vito Carrieri. “Sarà un Natale a misura di tutti: grandi, bambini, residenti e turisti. Gli spettacoli del Teatro Pubblico Pugliese animeranno larga parte del territorio comunale, i mercatini di Natale si snoderanno tra piazza e via della stazione ferroviaria con le luminarie a fare da cornice in tutta la città. Faremo il bis con il Capodanno in piazza Moro. Ringrazio tutte le associazioni di categoria che ci stanno supportando nell’ organizzazione, l’istituto Alberghiero di Polignano, i dirigenti e collaboratori dei circoli scolastici e la mia squadra di amministrazione per il contributo fornito nelle fasi organizzative”.

La città, definita da Booking ‘la più accogliente al mondo’, dà calorosamente il benvenuto ai suoi turisti e ai suoi cittadini, i veri protagonisti dell’evento. Proprio a Polignano si erige la statua di Domenico Modugno con le braccia aperte, in un abbraccio rivolto alla sua città d’origine. L’iniziativa coinvolgerà le strutture ricettive e le attività commerciali della città contribuendo all’incremento dei flussi turistici durante il periodo natalizio, nell’ottica della destagionalizzazione.

Polignano non è solo mare, è bella sempre” ha sottolineato la presidente dell’associazione albergatori di Polignano a Mare, Patrizia Migailo. “Questo è il messaggio della nostra associazione di categoria che, in questa occasione, ha rafforzato la propria collaborazione con la pubblica amministrazione consolidando il raggiungimento dell’obiettivo della promozione di Polignano. La città da qualche anno è meta di itinerari turistici sia di italiani che di stranieri e iniziative simili la convertono in destinazione. I turisti ammirano il nostro modo di vivere,  il nostro territorio unico al mondo, la nostra enogastronomia, la nostre tradizioni: quale migliore occasione di vivere con noi l’atmosfera natalizia?”

Nel calendario sarà centrale l’offerta culturale del Teatro Pubblico Pugliese, oltre alle iniziative collaterali organizzate dal Sac e dalle associazioni del territorio. “In questo periodo di festa – ha spiegato Sante Levante, direttore  del Teatro Pubblico Pugliese – la scena culturale e teatrale diventa la protagonista indiscussa, offrendo spettacoli che impreziosiscono ulteriormente il fascino del nostro Natale“.

Il programma degli eventi per il Natale 2023 a Polignano a Mare:

Si inizia il 7 dicembre con “Polignano XMas Lights”, l’accensione delle luminarie in tutta la città, che darà ufficialmente inizio alla kermesse.

L’8 dicembre Babbo Natale arriverà in città, accolto dai bambini, dagli zampognari e dalla banda. Alle 18 da viale Trieste partirà un festoso corteo che si concluderà nella sua casetta in piazza Caduti di via Fani dove, alle 20.30, la comicità incontrerà la musica in un evento ricco di ironia e tutto da ascoltare. Gaetano Tasselli e Lalaband si esibiranno in un vasto repertorio di musica italiana dagli anni ’70 a oggi. Dalle 18 in piazza Minerva sarà possibile scattare fotografie insieme a Babbo Natale nella sua casetta, che resterà aperta anche il 9, il 10, 15, 16, 17 e 22 dicembre.

Il 9 dicembre, in piazza San Benedetto, alle 17 e alle 19, lo spettacolo della compagnia di artisti di strada, musicisti, attori e attrici dal titolo “La strada mi è maestra”.

Il 10 dicembre, in piazza San Benedetto, alle 17 e alle 19, spazio al “Cabaret circense” con Pachamama. Uno spettacolo dinamico e imprevedibile di arte circense con numeri di grande abilità, clownerie, performance aeree, atmosfere poetiche. Alle 18 e alle 20 in piazza dell’Orologio lo spettacolo clownesco di circo, teatro e pantomima musicale dal titolo “Bikeman” con Il Grande Lebuski. In piazza dell’Orologio, alle 18, alle 19.15 e alle 20.30, in programma “Hoopelai”, uno spettacolo romantico ed elegantissimo di hula hoop dell’artista canadese Andreanne Thiboutot, con un ricco curriculum internazionale tra cui il “Cirque du Soleil”.

Il 13 dicembre c’è la festa di Santa Lucia, una ricorrenza molto importante per i polignanesi. Alle 18 da via Pompeo Sarnelli a piazza Aldo Moro le scolaresche sfileranno con i lumini lungo le vie del centro, dove troveranno una calorosa festa con mercatini, musica e delizie gastronomiche.

Il 16 dicembre in piazza dell’Orologio, alle 18, alle 19.15 e alle 20.30, in programma “Carillon vivente”. Un pianoforte munito di ruote e motore vagherà sulle note musicali guidato da un settecentesco pianista mentre un’eterea ballerina balla sulle punte in tutù. In piazza San Benedetto, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 19, in programma il concerto dal titolo “La Dinamica del Controvento”. Un carosello musicale che accoglie il pubblico per pianoforte su un tappeto da Le mille e una notte, che gira a mezz’aria, sospinto dalla melodia di alcuni celebri brani che hanno fatto la storia della musica. Lo spettacolo sarà riproposto il 17 dicembre.

Il 26 dicembre piazza San Benedetto, alle 17.30, alle 18.45 e alle 20, sarà teatro dello spettacolo “Aradia”, spettacolo che terrà il pubblico inchiodato per 40 minuti di sospensione emotiva. In piazza dell’Orologio, alle 18 e alle 19.30, in scena “Fashionissima me”, uno spettacolo che unisce la tecnica della giocoleria a quella del twirling e del teatro di strada e che lascerà il pubblico con il fiato sospeso durante i numeri di acrobatica aerea.

Il 6 gennaio gran finale con il Festival dei giochi. Dalle 11 alle 19 in piazza San Benedetto, piazza Vittorio Emanuele e nel centro storico, bambini, ragazzi, adulti e famiglie potranno interagire e giocare insieme a realtà ludiche e artistiche del territorio pugliese, nazionale ed internazionale.

Contatta ViviBari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *