Performance delle Sister Queens ad Adelfia sabato 19 giugno. La serata è organizzata al 4 Chiacchiere concept food dallo staff del Palazzo Rubino Rideau art cafè di Triggiano per rivivere i suoni degli anni ’70 attraverso uno spettacolo musicale al femminile con Amelia Milella, Paola Pennacchia, Maria Lonero ed Elena Candelora.

Il progetto Sisters Queens è nato da un’idea di Amelia Milella, la formazione iniziale prevedeva tre voci alle quali si è aggiunta in seguito una quarta. Da allora, il quartetto tutto rosa si è esibito in performance e concerti live un po’ in tutta Italia.

Lo spettacolo di sabato 19 giugno ad Adelfia, al 4 Chiacchiere concept food, si svolgerà in un suggestivo agrumeto, dove le 4 cantanti eseguiranno dal vivo, alcune delle più belle canzoni dance degli anni ’70. In circa due ore condurranno il pubblico in un viaggio sonoro che partirà da Ray Charles e passando per i Bee Gees e Abba, rispolvereranno i tanti altri artisti che hanno valorizzato questo filone musicale. Autonome e talentuose, le cantanti non danno solo importanza alla voce, ma sono attente a tutti gli aspetti del loro live. Infatti la particolarità di questa formazione sta proprio nell’offerta artistica.

È un progetto che mette in risalto la donna – ha spiegato Paola Pennacchiae ne evidenzia la sua la sua forza e la sua indipendenza. Siamo due contralti e due soprani, che senza musicisti, riescono a dar vita ad uno spettacolo musicale in cui mixiamo con la voce una serie di canzoni, pescando nel grande repertorio della disco music. Grazie alle caratteristiche di ognuna di noi, siamo riuscite a dare una singolare vivacità musicale a questo progetto che viene apprezzato per la sua versatilità. Quindi ci adattiamo bene sia a sale o club di piccole dimensioni con un repertorio più soft o spazi più ampi con musica più sostenuta. Il nostro repertorio è molto piacevole, perché fluido. Le canzoni che eseguiamo le mixiamo tra loro eseguendo dei medley, che io stessa preparo come base. Questo conferisce alla nostra performance molto dinamismo e fa sì che in molte occasioni già dal primo brano la gente si alzi per ballare, insieme a noi“.

Iscriviti alla newsletter di Vivi Bari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.