Venerdì 9 luglio alle 20.30 a Bari, all’auditorium della Vallisa, si terrà il concerto omaggio a Mozart. Grazie ad un progetto vincitore del bando Puglia Sounds Live 2020/2021, il basso Vittorio Ferlan Dellorco ha in programma con il Quartetto d’Archi Felix composto da Iolanda Marzia Mazzoccoli e Domenico Strada (violini), Amanda Paola Palombella (viola) e Anila Roshi (violoncello), un’iniziativa con l’Orchestra la Bottega dell’Armonia.

Il genio di Salisburgo, dunque, sarà celebrato a Bari questa sera con un concerto nel quale all’esecuzione del Quartetto d’archi K 421 seguirà un florilegio di arie buffe mozartiane incentrate sul tema del matrimonio e adattate, nella parte strumentale, per quest’organico da camera particolarmente congeniale all’estro del compositore austriaco, che aveva perfezionato la propria scrittura per due violini, viola e violoncello attraverso l’ascolto di Haydn, suo maestro, amico e strenuo sostenitore.

Infatti, il Quartetto K 421 che introduce la serata, dal titolo «Ironia e amore vanno a nozze», fa parte della raccolta di sei quartetti che Mozart dedicò a Haydn pubblicandoli con l’editore Artaria. Il brano farà da prologo ad alcune arie tratte dal «Ratto del Serraglio», dal «Don Giovanni», quindi dalle ispiratrici «Nozze di Figaro», cui si ricollegherà idealmente l’unica divagazione extra mozartiana della serata con «La calunnia» dal «Barbiere di Siviglia» di Rossini, prequel del celebre matrimonio messo in musica anni prima da Amadeus. Vittorio Ferlan Dellorco conosce bene Figaro, ruolo nel quale si è esibito in una rappresentazione in forma di concerto delle «Nozze» mozartiane, al Teatro Parioli di Roma, città nella quale ha poi debuttato nell’opera completa al Teatro Goldoni di Palazzo Altemps. Laureato in Filologia Classica all’Università di Bologna, dove ha partecipato alla prestigiosa attività concertistica del coro universitario, l’artista ha poi proseguito il percorso di studi con Amelia Felle nell’ambito di «Vox Unica», laboratorio lirico per giovani talenti, mentre all’Accademia Musicale Clivis di Roma ha partecipato nel settembre del 2020 ad una masterclass conclusasi con un’esibizione al Palazzo della Cancelleria.

Il Quartetto d’archi Felix, che con il progetto «Invito all’Opera» propone abitualmente musiche dal repertorio lirico con la stessa formula di questo concerto, si è, invece, perfezionato alla Scuola di Fiesole e all’Accademia Chigiana di Siena con i compianti Piero Farulli e Norbert Brainin, rispettivamente violista del Quartetto Italiano e primo violino del Quartetto Amadeus. Su invito dell’Ambasciata italiana la formazione ha suonato ad Ankara, Banja Luka e Podgorica, dov’è stata ospite del Festival internazionale di musica da camera «a tempo», e ancora, a Sarajevo, Buenos Aires, Rio de Janeiro, Mendoza e Quito. Ha partecipato al Grinzane Cavour Festival con un progetto/recital di musica e poesia e ha ricevuto gli elogi del compositore salentino Ivan Fedele al Festival di musica contemporanea Urti-Canti, dove ha eseguito musiche di Toshio Hosokawa. Inoltre, con il fotografo Andrea Ceglie ha realizzato il progetto «ContrAppunti di viaggio», un’idea itinerante fra stati d’animo e generi musicali, attraverso le immagini.

Iscriviti alla newsletter di Vivi Bari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.