Al via giovedì 25 aprile 2024, Articolo Primo, cartellone di appuntamenti primaverili organizzato e promosso dal Comune di Mola di Bari in collaborazione con le associazioni locali. Nell’ambito delle celebrazioni delle ricorrenze primaverili (25 aprile Anniversario della Liberazione d’Italia, 1 maggio Festa dei lavoratori, 17 maggio Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia e 2 giugno Festa della Repubblica Italiana), infatti, l’amministrazione comunale ha inteso sostenere un calendario unico degli eventi – Cue – Primavera 2024.

Si comincia giovedì 25 aprile 2024 con i festeggiamenti per il 79esimo Anniversario della Liberazione d’Italia dall’occupazione nazista e dal regime fascista, a coronamento della resistenza italiana al nazifascismo.

Alle ore 19, inoltre, si terrà l’incontro Viva la Repubblica Antifascista – I partigiani molesi nella sala conferenze di Palazzo Roberti per un appuntamento organizzato da Anpi e Ancr. Sempre nell’ambito delle celebrazioni del 25 aprile, infine, domenica 28 aprile 2024, nel porticciolo della frazione marina di Cozze a Mola di Bari deposizione di due lapidi a cura di Anpi provinciale, unitamente alle sezioni di Mola e di Conversano, e Comitato Civico per Cozze: una per ricordare centinaia di profughi ebrei sopravvissuti alla Shoah che nel 1947 soggiornarono a Cozze e una in memoria di Giuseppe Di Vagno, il quale per tutta la sua vita si è battuto per la libertà e la giustizia sociale.

Il programma di Articolo Primo proseguirà poi in occasione del Primo Maggio – Festa del Lavoro. Alle ore 10,30 con l’evento Bimbi in Festa presso Peekaboo Park in via Nino Rota con la presentazione della XX edizione della passeggiata in bicicletta Giramola 2024, la lotteria Avis e la mascotte Avis: baby dance, animazione e giochi per bambini in collaborazione con le scuole cittadine.

Alle ore 12 in piazza XX settembre spazio al concerto del Primo Maggio Maul – Enzo del Re: sul palco la musica delle band Chaltrons, Pippo e Antonio duo, Donbruno, Fell Beats, Zekka e Meta, Plug&play, Deejay Sky, Sex spiking e Kapadura.

Alle ore 21 chiusura con il live della Rino Gaetano Band, il tributo ufficiale del cantautore calabro-romano, fondato dalla sorella Anna Gaetano nel 1999 e che ha arrangiato in modo fedele ai suoni originali del tempo molte delle opere di un personaggio ormai entrato nel mito.

Articolo Primo proseguirà poi il 19 maggio con il live di DoReMixed & Ricchitoni “In coro contro l’omolesbobitransfobia” alle ore 12 nello spazio antistante Palazzo Roberti nell’ambito della rassegna Musicando, l’1 giugno con la presentazione del libro “I rifugiati in terra di Bari e nel Salento” presso Culture Club Cafè, il 2 giugno con la passeggiata in bicicletta di 13 km attraverso le strade del territorio molese “Giramola 2024” e il 14 giugno con la presentazione del libro “Il delitto di Matteotti” presso Culture Club Cafè.

Completano il programma le visite guidate al Teatro Van Westerhout, al Castello Angioino Aragonese, a Palazzo Roberti e al Frantoio Ipogeo di piazza del Risorgimento promosse da Comune di Mola di Bari e EcoInfoPoint SAC Mari tra le Mura per il 25 aprile, 1 maggio e 2 giugno e due eventi a cura della Lega Navale in calendario l’1 e 2 giugno (“Didattica sulla tecnica dell’Inchiku e gara di pesca) e l’8 giugno (Vela Day con FIV).

Iscriviti al canale Whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *