Il Duco Italy è l’appuntamento per gli operatori del settore del turismo di alta gamma che si tiene a Firenze. La fiera internazionale è dedicata alla promozione dell’eccellenza dell’ospitalità italiana verso i più importanti intermediari del settore, con particolare riferimento al mercato nordamericano. Per l’edizione 2021 è presente anche la Puglia, con un’iniziativa targata Pugliapromozione.

A Firenze è in corso in questi giorni l’edizione 2021 del Duco Italy, fiera internazionale del turismo di lusso. Una vetrina importante per gli operatori ma anche per gli enti deputati a promuovere un territorio. E’ il caso, ovviamente, anche della Puglia, cresciuta tanto in questi anni nella sua offerta turistica, tuttavia, ancora troppo legata al sole ed al mare.

La nostra regione ha tanto da offrire e necessita di un supporto in chiave di destagionalizzazione. In quest’ottica, dopo i ritardi di una campagna di comunicazione che si è tradotta in uno spot per tv e web, ora si prova a recuperare con la partecipazione ad un appuntamento senza dubbio importante. Al Duco Italy il segmento luxury, uno dei più importanti e strategici per lo sviluppo della destinazione Puglia, si concentra dal 20 al 23 luglio, con incontri con oltre 160 top buyers qualificati dell’industria dei viaggi di lusso, selezionati dagli organizzatori con un accurato processo dai seguenti Paesi: 60% Stati Uniti d’America; 12% Regno Unito; 9% Australia; 8% Canada; 8% mercati europei (ad eccezione del Regno Unito); 3% altri Paesi del mondo.

Sono undici gli operatori turistici pugliesi presenti specializzati nel Luxury: Canne Bianche Life Style Hotel, Tenuta Furnirussi, La Fiermontina Urban Resort e Palazzo Bozzi Corso by La Fiermontina, La Peschiera, Il Melograno, Masseria Montenapoleone, Indigenus Experiences, Masseria Torre Coccaro, Pettolecchia Collection, Masseria Torre Maizza. A Firenze, le imprese pugliesi dei viaggi del lusso hanno modo di incontrare top Buyer del segmento per approfondire e rafforzare le relazioni commerciali già esistenti e sviluppare nuove occasioni di business: Agenti di viaggio, Tour operator, travel designers, concierge service suppliers, event e wedding planners. Attraverso incontri mirati tra buyer e seller, possono conoscere e approfondire le reciproche opportunità̀ di lavoro sia durante gli appuntamenti di quindici minuti dell’agenda che proseguendo attraverso eventi di networking serali. La presenza dell’ARET come destination partner è realizzata attraverso l’allestimento di una Casa Puglia dove le imprese pugliesi possono sviluppare attività di pubbliche relazioni per il posizionamento del brand Puglia e del comparto dell’ospitalità e dell’accoglienza. Nei tre giorni di DUCO Pugliapromozione ha organizzato una Casa Puglia allestita con decorazioni tipiche pugliesi,  dove, ai Buyer internazionali provenienti dai diversi mercati, vengono proiettati contenuti audiovideo sulla offerta turistica pugliese e  offerte degustazioni con piatti tipici pugliesi, oltre un Puglia aperitivo – happy hour. A tutti i partecipanti saranno donati Pumi Pugliesi e materiali promozionali dedicati al Travel trade.

Le imprese pugliesi del settore sono sempre più competitive e in grado di offrire una gamma di proposte e servizi sempre più personalizzati per costruire una esperienza di viaggio su misura, in una terra ancora autentica e al di fuori dei circuiti di massa – afferma Alfredo de Liguori, responsabile Marketing di Pugliapromozione – In Puglia il lusso è sempre più legato alla esclusività e autenticità della nostra destinazione. L’unicità di masserie e dimore storiche, l’offerta enogastronomica, la natura e il patrimonio storico architettonico sono gli elementi che permettono ai tour operator internazionali di costruire esperienze di vacanza personalizzate uniche nel mediterraneo”.

Iscriviti alla newsletter di Vivi Bari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.