Sono partiti da qualche giorno, presso Porta Futuro, il job centre del Comune di Bari, i corsi di Ambizione Italia per i giovani, il programma formativo promosso da Microsoft Italia in collaborazione con fondazione Mondo Digitale per aiutare i giovani in cerca di occupazione, neet, donne e lavoratori fragili a sviluppare le competenze digitali (skilling, reskilling, upskilling) per inserirsi o reinserirsi nel mondo del lavoro.

Il programma è modulato in percorsi specifici che rispondono ai diversi bisogni di chi vuole aggiornarsi, riqualificarsi professionalmente, colmare lacune o potenziare le proprie capacità. Con una formazione continua e personalizzata il progetto affronta le sfide poste dai repentini cambiamenti del mercato del lavoro, che colpiscono soprattutto i giovani e le categorie di lavoratori più fragili.

Quest’anno inoltre, a venti degli allievi che partecipano ai corsi sarà donato un tablet grazie al premio speciale offerto da Almaviva: concorreranno al premio gli allievi che avranno partecipato almeno a uno dei tre corsi proposti, con una frequenza minima dell’85% e una votazione di almeno 80% al test finale.

“La trasformazione digitale è in corso e dobbiamo far sì che sia non un ulteriore motivo di esclusione, ma un’occasione per imparare a essere cittadini consapevoli e per apprendere nuovi mestieri e professioni che diverranno sempre più richiesti – commenta l’assessore alle Politiche del Lavoro Eugenio Di Sciascio -. Attività formative come questa, proposta grazie alla collaborazione con Microsoft Italia e Mondo Digitale, ci aiutano a supportare cittadini che per svariati motivi hanno voluto o dovuto abbandonare gli studi, ma che oggi possono avere l’occasione di reinserirsi in un percorso di formazione e, successivamente, avere la possibilità di accedere al mondo del lavoro. Stiamo parlando in questo caso di percorsi di elevata qualità formativa e spendibilità sul mercato del lavoro che mirano a diffondere le competenze digitali, dai livelli di alfabetizzazione minima ai livelli di media specializzazione, totalmente gratuiti per i cittadini. Porta Futuro in questo caso non si pone nei confronti della cittadinanza solo come “centro occupazionale” ma come punto di riferimento per un percorso di presa in carico totale dei cittadini, compresi i servizi di orientamento, rispetto al proprio profilo, e alle occasioni in campo e di formazione come in questo caso. Siamo anche grati ad Almaviva per aver offerto un premio di incentivazione ai partecipanti a questa iniziativa”.

Per ripartire – dichiara Silvia Candiani, amministratore delegato di Microsoft Italia – il nostro Paese ha bisogno di premere l’acceleratore sul digitale. Le nuove tecnologie offrono infatti straordinarie opportunità per una crescita sostenibile e lo sviluppo di una società inclusiva, ma per poterle cogliere appieno, occorrono competenze e professionalità che al momento le aziende faticano a trovare sul mercato. Con Ambizione Italia, Microsoft si propone di dare un contributo concreto per ridurre il cosiddetto skills mismatch, aiutando giovani talenti e professionisti già affermati ad essere competitivi nel mondo del lavoro, facendo leva sui trend digitali. In quest’ottica, collaborazioni come quella con Fondazione Mondo Digitale e Porta Futuro a Bari diventano sempre più strategiche ed efficaci per raggiungere un numero sempre più ampio di persone in modo capillare sul territorio”.

Gli utenti di Porta Futuro e i cittadini possono aderire gratuitamente a uno o più dei seguenti percorsi formativi online:

Corso di livello intermedio per Digital Marketing

L’obiettivo del corso è quello di offrire una formazione tecnica di base per conoscere e gestire le tecnologie digitali basate su internet, come computer, tablet, smartphone e piattaforme digitali, al fine di promuovere prodotti e servizi sul web.

Corso di livello base per Alfabetizzazione Digitale

La formazione, composta da nove appuntamenti della durata massima di due ore ciascuno, si rivolge a profili con bassa scolarizzazione e ha l’obiettivo di fornire gli strumenti per acquisire le competenze minime necessarie per conoscere le potenzialità della rete. Gli argomenti del corso: strumenti di navigazione online, pagamenti digitali e servizi di cittadinanza digitale, compilazione e invio di modulistica online, portali per la ricerca del lavoro ecc.

Corso di livello intermedio per Comunicazione Multimediale

Il corso ha l’obiettivo di fornire ai partecipanti strumenti e strategie per comunicare in modo efficace: si parte dalle basi del linguaggio multimediale e dalle sue caratteristiche, per poi esplorare i diversi modi in cui l’atto comunicativo può essere declinato, sperimentando come usare immagini, video e suoni in ambito lavorativo (e non solo). Non mancherà un focus sul marketing multimediale, sulle piattaforme di advertising e sugli scenari futuri.

Contatta Vivi Bari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.