Presentiamo la rubrica che sarà tenuta dall’associazione “Fermi con le mani” sulle pagine del nostro portale “ViviBari”, per favorire la diffusione di una cultura avversa ad ogni forma di violenza. Ecco la nota a firma della presidente, avvocata Tiziana Cecere, e del socio fondatore, psicologo e psicoterapeuta, Marco Magliozzi.

“Fermiconlemani” è una realtà attiva da diversi anni sul territorio pugliese e non solo. Svolge attività di prevenzione sociale, psico-educativa, psico-affettiva, formazione e sostegno, assistenza legale (civile e penale) in tutta la regione Puglia.

È nata come associazione di prevenzione contro ogni forma di violenza psicologica e fisica, offline e online, comprese la violenza domestica, la violenza di genere, ogni forma di discriminazione e il pericolo delle psico-sette e satanismo, il bullismo, il cyberbullismo, lo stalking, il cyberstalking, il cybershaming, il revenge porn, il sexting e il catcalling. Ad oggi si occupa a tutto tondo del benessere delle persone. Il nome si ispira al titolo della canzone dell’artista Fabrizio Moro, pubblicata nel singolo il 4/11/2011, dedicata alla vicenda di Stefano Cucchi, canzone che fa anche da colonna sonora del documentario “148 Stefano mostri dell’inerzia”. Da questa linea l’associazione Fermiconlemani ha ideato nel 2018 un progetto “VITA TRA LE MANI” avente come focus il supporto e il sostegno a fini sociali e di volontariato alle attività di rieducazione e di reinserimento sociale rievocando dunque quell’invito, sempre attivo, di stop alla violenza in qualunque contesto si annidi. Le attività principali riguardano l’informazione, la sensibilizzazione, la formazione, l’ascolto, il sostegno psicologico e psicoterapeutico, il supporto legale/giuridico e sociale, nel totale rispetto dei principi di libertà e uguaglianza favorendo l’esercizio del diritto all’istruzione, alla cultura e alla formazione nonché alla valorizzazione delle attitudini e delle capacità personali.

Vi starete chiedendo cosa ha spinto i volontari di Fermiconlemani a costituirla e a dedicarle passione e amore in ogni attività messa in campo?

E’ stata la consapevolezza che il volontariato non è lavoro come comunemente lo intendiamo, ma è qualcosa di estremamente nobile che permette all’essere umano di regalare a degli sconosciuti le ciò che di più importante possediamo dopo la salute: il TEMPO  e l’AMORE. Per portare avanti questa nostra mission al meglio, è necessario avere con sé una sana dose di umiltà, curiosità e onestà intellettuale, qualità che nel tempo potranno trasformarsi nel SAPER FARE – SAPERE – SAPER ESSERE – SAPER ASCOLTARE. Inoltre, bisogna essere sempre pronti al LIFELONG LEARNING, ovvero quella forma di apprendimento che non può mai avere fine a maggior ragione nell’ambito degli interventi sociali in quanto necessario per favorire il processo evolutivo e di cambiamento. I volontari di Fermiconlemani si mettono a disposizione non solo con il proprio tempo, ma attivano in modo sano e maturo: empatia, capacità di ascolto, accoglienza, voler sviluppare la capacità di fare teambuilding, vedere l’ opportunità che ogni persona o situazione porta in sé, curare la comunicazione, cogliere in modo attivo i cambiamenti di stile tra generazioni.

Il team è composto da molteplici figure professionali quali psicologi, assistenti sociali, avvocati, criminologi, life coach, pedagogisti, psicomotricisti, mediatori familiari, maestri di discipline artistiche e sportive ma anche da figure fondamentali nella lotta contro la violenza, che riportano le loro esperienze personali e lanciano messaggi veri ed emozionanti alla collettività quali vittime di violenza fisica e psicologica, come vittime di sette, satanismo, violenza sessuale, violenza nei confronti delle donne, violenza di genere. Convegni, seminari, incontri nelle scuole, corsi di formazione progetti rivolti alla comunità (come il più noto e recente la “CASSETTA HELP” di cui parleremo presto su ViviBari) sono solo alcuni esempi di interventi di prevenzione e sensibilizzazione verso questi temi molto delicati. Il live motive rappresentativo della mission è “Tutto ciò che desideri è dall’altra parte della paura”. Da qualche tempo, abbiamo ampliato i nostri canali comunicativi, consapevoli che il flusso di informazioni viaggia soprattutto nella rete web: social network, video, siti internet, sono infatti un luogo di ritrovo per molti ed è quindi necessario che siano un mondo ricco di sani valori e un vettore valido per lo scambio di notizie educative. Proprio per questo, l’Associazione ha deciso di accettare l’apprezzatissimo invito della testata giornalistica “Vivi Bari” e di pubblicare settimanalmente articoli inerenti i più svariati temi, nel rispetto dei valori associativi.

Le aree trattate saranno nello specifico quattro:

  1. Prevenzione della violenza
  2. Benessere & Psicologia
  3. Consigli utili per genitori e per studenti
  4. Fragilità e interventi sociali
  5. Comunicazione efficace e social network

Ogni articolo pubblicato avrà sempre un occhio di riguardo verso il benessere a 360° e nello specifico ci prodigheremo anche a collegare i temi trattati con eventi o notizie inerenti alla provincia di Bari, così da creare un contatto stretto con i lettori e farli sentire parte attiva di questa grande comunità.

Un caloroso saluto a tutti.

Avv. Tiziana Cecere, presidente Fermiconlemani e avvocata penalista

Dott. Marco Magliozzi, socio fondatore Fermiconlemani e psicologo-psicoterapeuta

Contatta ViviBari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.