Il Natale è alle porte e in diverse realtà del territorio cominciano gli appuntamenti che segneranno l’avvicinamento alle festività. Anche a Noicattaro fervono i preparativi, si comincia il 3 dicembre alle 19 con una mostra diffusa nel centro storico, dal cuore pulsante in largo Pagano. La manifestazione si intitola “Nu m-rcand alla fàer d Nao” (Un mercante alla fiera di Noja) ed è promossa dalle associazioni Naka e Avanziamo, attive sul territorio per la promozione culturale della città e per i tanti eventi a carattere culturale e solidale.

Il momento del Natale è sempre più vicino e a Noicattaro prenderà il via ufficialmente con un appuntamento che intende valorizzare il centro storico e l’artigianato locale. Sabato 3 dicembre a largo Pagano, nel cuore del centro storico, prenderà il via la mostra diffusa dal titolo “Nu m-rcand alla fàer d Nao”.

L’idea è dell’esperto di vernacolo e poeta dialettale Pinuccio Casimo e l’organizzazione delle associazioni Naka e Avanziamo. Le due realtà associative si sono imposte negli anni, nell’ambito della promozione culturale del territorio ma anche per le tante attività benefiche, sin dagli esordi, poi, si sono dedicate alla valorizzazione della cultura locale e degli spazi fisici che più rappresentano la storia di Noicàttaro. La mostra vedrà protagoniste quaranta illustrazioni rappresentanti altrettanti modi di dire e proverbi tipici del dialetto del posto. I soggetti, realizzati da 40 differenti illustratori e commissionati dall’editore Inferno5, animeranno le vie del caratteristico centro storico a forma di cuore e saranno contenute all’interno di una riproduzione del famoso gioco di carte “Il mercante in fiera”, che per l’occasione diverrà proprio “Nu m-rcand alla fàer d Nao”.

La serata di inaugurazione sarà una vera e propria festa: l’accompagnamento musicale della Young marching band, realtà autoctona ormai famosa anche fuori i confini regionali, allieterà i presenti con un vario repertorio tutto da ascoltare. La cornice suggestiva di largo Pagano, arricchita dalla partecipazione di stand enogastronomici e dalla presenza di Pro Loco (insieme alla Biblioteca comunale) e del gruppo di parrocchiani della Chiesa Madre, sarà teatro di un vero e proprio evento-spettacolo alla fine del quale ci sarà modo di cimentarsi nel gioco del mercante guidati da un cartaio d’eccezione, Pinuccio Casimo.

Contatta ViviBari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *