Il festival Trame Contemporanee presenta una prima regionale con “Il mistero buffo” di Dario Fo, interpretato da Matthias Martelli e diretto da Eugenio Allegri. Lo spettacolo si terrà domani alle 20 alla Cittadella degli Artisti di Molfetta. “Mistero Buffo”, capolavoro di Fo, coinvolge il pubblico con comicità, poesia e critica sociale. Matthias Martelli, noto per vari monologhi teatrali, ha ottenuto numerosi premi e continua a riscuotere successo nei teatri italiani.

Un’altra prima regionale per il festival Trame Contemporanee (direzione artistica di Marianna de Pinto e Marco Grossi). Domani alle 20 alla Cittadella degli Artisti di Molfetta arriva “Il mistero buffo” del premio Nobel Dario Fo, nella felicissima interpretazione di Matthias Martelli, per la regia di Eugenio Allegri. Una riproposizione firmata dal Teatro Stabile di Torino da oltre 200 repliche in Italia e nel mondo, da Roma a Londra, da Milano a Bruxelles, passando per Zurigo, Nizza, Monaco di Baviera e Los Angeles.

Mistero Buffo è considerato il capolavoro di Dario Fo: l’attore è solo in scena, senza trucchi, con l’intento di coinvolgere il pubblico nell’azione drammatica, passando in un lampo dal lazzo comico alla poesia, fino alla tragedia umana e sociale. Un linguaggio e un’interpretazione nuova e originale, nel segno della tradizione di un genere usato dai giullari medievali per capovolgere l’ideologia trionfante del tempo dimostrandone l’infondatezza.

Matthias Martelli, attore, drammaturgo, giullare, scrive e interpreta diversi monologhi per importanti Teatri Stabili italiani, fra questi “Raffaello, il figlio del vento” (2020) spettacolo sulla vita del pittore Raffaello Sanzio coprodotto da Teatro Stabile dell’Umbria; e “Dante, fra le fiamme e le stelle” (2021), in cui il racconto della vita di Dante si interseca con frammenti della Vita nuova e della Divina Commedia. Dal 2022 porta sul palco dei teatri italiani “Fred!“, spettacolo sull’opera di Fred Buscaglione con la regia di Arturo Brachetti, la produzione di Enfi Teatro – Teatro Parioli e Teatro Stabile di Torino. Ha vinto i premi Alberto Sordi, Locomix e Uanmensciò con Il “Mercante di Monologhi” (2017) da lui scritto e interpretato, con oltre 300 repliche all’attivo.

Iscriviti al canale Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *