La “Olimpiade Metropolitana” di Bari, terza edizione dal 16 al 30 giugno 2024, coinvolge 2500 atleti da 130 associazioni in oltre 400 gare di 24 discipline sportive. Promossa dalla Città Metropolitana di Bari e patrocinata da varie istituzioni sportive, l’evento si tiene in 26 comuni con l’obiettivo di promuovere sport, salute, inclusione sociale e benessere psicofisico. Cerimonie di apertura e chiusura a Ruvo di Puglia e Bari celebrano il successo degli atleti e il coinvolgimento della comunità locale.

2500 atleti, oltre 400 gare, 24 discipline sportive e 130 associazioni partecipanti: sono solo alcuni numeri della 3^ edizione della “Olimpiade Metropolitana” promossa e organizzata dalla Città Metropolitana di Bari, che si svolgerà dal 16 al 30 giugno in 26 Comuni del territorio. L’iniziativa è patrocinata dal Coni Puglia, Sport e Salute, FEDERFARMA, FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera) FIGC – LND (Lega Nazionale Dilettanti), CIP Regione Puglia (Comitato Italiano Paralimpico) FITP (Federazione Italiana Tennis e Padel), FIJILKAM (Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali) FGI (Federazione Ginnastica Italiana).

Dopo il successo registrato lo scorso anno, anche questa terza edizione, nasce nell’ottica di promozione e valorizzazione delle attività sportive e ricreative, tese a favorire valori come inclusione sociale, appartenenza al territorio, salute, benessere psicofisico e aggregazione.

L’edizione 2024 della “Olimpiade Metropolitana” è stata presentata a Bari dal vicesindaco metropolitano Michele Laporta e dal Dirigente del Servizio Programmazione della Rete Scolastica Promozione e Coordinamento delle Politiche Giovanili, Luigia Carbonara, alla presenza dei rappresentanti dei Comuni che hanno aderito all’iniziativa, dei presidenti delle numerose associazioni sportive e federali aderenti. “Lo spirito di questa manifestazione è quello di promuovere attraverso l’attività sportiva valori quali lo stare insieme, il rispetto delle regole, l’inclusione sociale, la salute, il benessere e lo spirito di appartenenza ad una comunità allargata quale l’area metropolitana di Bari – ha affermato Michele LaportaLa Città metropolitana, in questi anni, è diventata la casa di tutti i Comuni grazie alla sua capacità di fare rete, pianificando e progettando insieme progetti ed interventi. Un modus operandi adottato anche in questa iniziativa sportiva che ha coinvolto ventisei Comuni del territorio”.

La manifestazione farà tappa ad Acquaviva delle Fonti, Adelfia, Alberobello, Altamura, Bitetto, Bitonto, Capurso, Casamassima, Cassano delle Murge, Cellamare, Conversano, Giovinazzo, Gravina in Puglia, Modugno, Mola di Bari, Molfetta, Monopoli, Noci, Palo del Colle, Ruvo di Puglia, Rutigliano, Sannicandro di Bari, Terlizzi, Triggiano, Turi e Valenzano che hanno messo a disposizione le proprie strutture sportive.

Sono previsti tornei di calcio 5, basket F/M, calcio 9, volley F/M, tennis, pallamano, atletica leggera, ciclismo, tennis tavolo, nuoto, ginnastica ritmica, ginnastica artistica, taekwondo, pattinaggio, karate, triathlon, judo, pesistica, kick boxing, tiro con l’arco, danza sportiva, ju jitsu.

La cerimonia di apertura si svolgerà domenica 16 giugno, alle ore 10:00, nel Palazzetto Pala Colombo di Ruvo di Puglia, nel corso della quale sarà possibile apprezzare varie esibizioni artistiche e sportive. A partire da lunedì 17 giugno inizieranno i tornei nei Comuni coinvolti (programma allegato).

Il momento conclusivo della “Olimpiade Metropolitana” si terrà domenica 30 giugno, alle ore 10:00, con la cerimonia di chiusura a Bari, sul Lungomare Nazario Sauro sino a Largo Giannella, con lo scopo di festeggiare i tanti giovani atleti che si sono distinti durante le competizioni. In questa occasione saranno consegnate targhe ai sindaci dei 26 Comuni e ai rappresentanti delle associazioni dilettantistiche; infine, gli atleti sfileranno accompagnati dagli sbandieratori Altilia Stupor Mundi e dalle Majorettes della Murgia.

Iscriviti al canale Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *