La rassegna “Incontri d’Autore” della Fondazione Giuseppe e Salvatore Tatarella riprende con il più grande critico d’arte italiano, Vittorio Sgarbi, in occasione della presentazione del suo ultimo libro, “Raffaello, un Dio mortale”, il 25 settembre alle ore 17.30, al Country Club Bari.

Il volume, edito da La nave di Teseo, impreziosito da numerose opere selezionate dall’autore, è un tributo al genio di Raffaello Sanzio, pittore e architetto italiano, fra i più celebri del Rinascimento.

Vittorio Sgarbi compone il suo racconto di Raffaello, dal commovente rapporto con il padre e la madre, al magistero di Pietro Perugino.  Dagli affreschi delle Stanze Vaticane fino al torbido amore per la Fornarina che destabilizzò la sua calma olimpica. Percorre, inoltre, la fitta rete di legami con i pittori del suo tempo: l’ammirazione per Leonardo, il rapporto contrastato con Michelangelo, l’amicizia con Bramante. Con sorprendenti salti temporali, il prof. Sgarbi delinea un percorso dentro le vicende artistiche e sociali di Raffaello e del suo “Manierismo”, mostrando come tali vicende abbiano svelato straordinari fenomeni premonitori della contemporaneità. L’evento, introdotto dalla giornalista Annalisa Tatarella, è libero e gratuito. 

Per partecipare è necessario inviare una mail a fondazionetatarellagiuseppe@gmail.com. Dopo l’evento, il prof. Sgarbi parteciperà alla “Fiera del Libro” di Cerignola con una lectio magistralis su Raffaello, organizzata in collaborazione con la Fondazione. 

Contatta ViviBari

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.