fbpx

Bari: le feste senza festa

Il Covid sta impattando nella vita di tutti noi, persino nelle più belle tradizioni come le feste. Da San Nicola a quelle natalizie, molte cose saranno diverse dal solito.

L’ultima “disdetta”, si fa per dire, è arrivata dalla società Amgas che, in accordo con il Comune di Bari, ha annullato la procedura di affidamento del servizio di promozione di un programma di attività natalizie in piazza del Ferrarese a Bari a causa dell’emergenza Covid.
    “Saranno però realizzate architetture di luce per contribuire a creare un’atmosfera natalizia “nella consapevolezza – si legge in una nota del Comune – che quest’anno le feste andranno vissute in modo diverso, responsabile e nel rispetto delle regole che l’emergenza sanitaria impone.
    Piazza del Ferrarese accoglierà comunque il grande albero di 15 metri illuminato da 60mila luci a led, nuove luminarie installate sui balconi e diffusori di musica. Una novità riguarda il disegno di luce che definirà tutte le abitazioni e tutti gli edifici di via Venezia, la camminata della muraglia, che quest’anno per la prima volta sarà illuminata da un filo di led a luce calda.
    Ci saranno inoltre le luminarie del “cammino di San Nicola”, a Bari vecchia, composto da 12 parole che esprimono le emozioni e i valori del Natale. Tornano anche le luci in corso Vittorio Emanuele, sulle palme e sui balconi di Palazzo di Città e della Prefettura, sugli alberi dei giardini intitolati a Marilena Bonomo, Baden Powell e in piazza Mercantile.   

Trasmetti il tuo evento online con le nostre piattaforme

Insomma, Bari come tutte le altre città del mondo si appresta ad avere un inverno freddo non solo per via delle temperature. Dalle restrizioni che vedranno ridimensionare anche i festeggiamenti per il santo patrono ai divieti di assembramenti che si succederanno nei giorni clou, a cominciare dalla ricorrenza dei defunti del prossimo 1 novembre.

Provvedimenti corretti nell’ottica del contrasto alla pandemia da covid 19 ma che, sono sicuro, faranno storcere il naso a tante categorie, purtroppo, colpite negativamente. Saranno effetti concreti sui bilanci delle attività e sui redditi delle persone ma spero che almeno questi sacrifici non vengano vanificati da menefreghisti e negazionisti vari. Sarebbe un ulteriore danno oltre alla beffe delle feste senza festa.

Gennaro Del Core

  1. Acquisti di Natale: cashback extra già a dicembre ~ Vivi Bari

    23/11/2020 at 10:49

    […] dell’economia in vista delle feste natalizie, che saranno già caratterizzate dall’assenza di feste a Bari ma non solo, la compagine governativa punta a dare un piccolo sostegno in più che invoglia a […]

Comments are closed.