La stagione teatrale promossa dalla Regione Puglia, con l’Assessorato alla Cultura, sta partendo col piede giusto. Dopo il sold out in 48 ore delle prime due date dello spettacolo di Toti&Tata al Kursaal Santa Lucia, sono state aggiunte altre due date: 11 e 12 novembre (sempre alle 21).

Il Teatro Kursaal Santalucia di Bari ospiterà per la prima volta uno spettacolo teatrale con Antonio Stornaiolo e Emilio Solfrizzi e il loro “Tutto il mondo è un palcoscenico”, dal sottotitolo non scritto dato dai due artisti che recita “Come massacrare Shakespeare in 90 minuti“.

Tutto il mondo è un palcoscenico e gli uomini e le donne sono soltanto attori. Hanno le loro uscite e le loro entrate e nella vita ognuno recita molte parti” è la citazione da cui si parte, tratta da William Shakespeare in “Come vi piace”, quasi a sottolineare che la vita di ognuno di noi sia una sequenza di scene e controscene. Il teatro allora diventa il luogo ideale per parlare delle debolezze, ma anche e soprattutto delle straordinarie qualità del genere umano. Lo scopo è di raccontare la vita del drammaturgo inglese che ha regalato all’umanità l’immaginazione. Perché ebbe tanto successo ai suoi tempi? E perché ancora oggi è così attuale? Per rispondere a queste domande prendete una scena e metteteci un navigato affabulatore ed un comico di razza; aggiungeteci un cavallo di battaglia, una scimmia con la banana in mano ed un omaggio alla canzone neomelodica; agitate per bene e poi farcite con il giovane Amleto, Romeo e Giulietta, una lavatrice stesa al sole ed un’aria di Verdi. Otterrete il succo concentrato del nuovo show di Solfrizzi e Stornaiolo.

Uno spettacolo per chi ama il teatro in generale e quello comico in particolare. Ma soprattutto uno spettacolo per quelli che avrebbero preferito rimanere a casa, stravaccati sul divano e invece dovranno cambiare idea. Un primo segnale per la ripresa di un comparto, quello legato al mondo della cultura, che più di altri ha sofferto per questi due anni di pandemia. I teatri tornano alla capienza del 100% anche se non vanno mai trascurate le misure anti contagio, ancora vigenti.

Contatta ViviBari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.