Turismo: che estate sarà?

Il turismo è uno dei settori che ha sentito più di altri gli effetti negativi del covid, dal punto di vista economico. In vista dell’estate alle porte, ragioneremo con addetti ai lavori su quello che si aspettano per salvare l’anno.

Con Francesco Caizzi, presidente di Federalberghi Puglia, ragioneremo con Flavio Cellie, direttore di Apulia Web Tv, sulla stagione estiva dal punto di vista degli operatori del turismo. La lentezza con la quale sta procedendo il piano vaccinale non consente, purtroppo, di avere tempi certi sulle riaperture delle strutture. Non si conoscono nemmeno le modalità che permetteranno di riaprire spiagge, alberghi e tutto il resto anche se, almeno in questo caso, qualche idea possiamo farcela tra distanziamenti ed uso delle mascherine.

Nel quadro appena dipinto, emergono anche delle carenze, denunciate dagli imprenditori del turismo, sulla programmazione e sulla comunicazione istituzionale che dovrebbe, o avrebbe dovuto, mettere in campo la Regione Puglia. Altri enti si sono mossi per tempo, mi viene in mente la proposta di De Luca, presidente della Campania, sulle isole covid free. Un’idea non nuova, già messa in pratica dalla Grecia, principale concorrente della nostra regione.

Nei giorni scorsi ha dato un segnale della sua presenza anche l’assessore al ramo, Massimo Bray, preannunciando un tavolo con gli operatori. Al momento non risulta alcun incontro nemmeno in agenda. Probabilmente, come spesso accade, ognuno dovrà cavarsela da solo ed allora sarà il caso di chiedere ai diretti interessati cosa pensano di fare.

La Puglia è una terra attraente dal punto di vista turistico perché consente diverse tipologie di vacanza, da quella “classica” tutta mare e movida a quella più slow nell’entroterra. Non è un caso che la nostra regione venga spesso definita un mosaico ed anche in termini di offerta turistica la meraviglia pugliese si snoda tra eventi culturali e paesaggi mozzafiato.

Non ti resta che seguire la nostra diretta ed interagire con noi.

Iscriviti alla newsletter

Leave a Reply