Fiera del Levante: ecco lo Smart City Lab

Dal 1 ottobre alla Fiera del Levante di Bari partirà lo Smart City Lab, esperimento di laboratorio tecnologico in funzione di una città intelligente. 

Una rivoluzione tecnologica in uno dei luoghi storici della città di Bari come la Fiera del Levante. Lo “Smart City Lab” è stato fortemente voluto dall’Ing. Giuseppe Monti e dall’amministrazione dell’ente fieristico.

Il laboratorio sarà sviluppato e gestito dalla Tob Smart Lab srl nell’ambito del più ampio progetto di economia circolare denominato “Tob Circular”. 

Entra nella community dei dpo dedicata all’adeguamento al gdpr

Ad annunciare la nascita dello Smart City Lab è lo stesso amministratore Luca Ottomanelli, promotore tra le altre cose del primo orto condominiale finalizzato al recupero di un’area demaniale. 

Lo “Smart City Lab Fiera del Levante” è un’area che ospita tecnologia sperimentale con l’obiettivo di riprodurre fedelmente un ambiente Smart City di tipo urbano, un vero ecosistema tecnologico al servizio del cittadino. L’area è quella corrispondente al Viale Italo Orientale e attualmente ospita il quarto obiettivo di ricerca del Cluster Tecnologico “UCCSM” di Primos Engineering,  coordinato dal Dott. Luca Ottomanelli in partnership con il Politecnico di Bari, Enel, Tera, Novetica e capofila SimNt-Bari.

Spiega Luca Ottomanelli: “Lo “Smart City Lab Fiera del Levante” è un laboratorio aperto ad aziende, professionisti, ricercatori, scuole e inventori. E’ stata predisposta una infrastruttura Smart City lungo il viale Italo Orientale, un ecosistema tecnologico in grado di testare in campo le applicazioni per le Città Intelligenti. Un laboratorio “test” che comprende tutti gli asset cittadini e permette la sperimentazione di soluzioni tecnologiche immediatamente implementabili, sia per gli edifici che per gli ambienti esterni (strade, parchi, parcheggi, sorveglianza, fontane, etc). Un’altra tappa dell’Internet delle Cose in chiave di economia circolare cittadina, raggiunta con l’impegno dell’Amministrazione locale insieme ad aziende del territorio e partner nazionali”.

Promuovi la tua iniziativa con noi

Leave a Reply