L’acqua è il bene più prezioso per la vita e come tale va tutelato e valorizzato. Con questi auspici il club Unesco di Cassano delle Murge ha organizzato due lezioni itineranti nel territorio con il titolo “L’acqua sotto i nostri piedi”.

L’iniziativa si pone l’obiettivo di far conoscere le risorse idriche del territorio cassanese e le rispettive problematiche. Il giorno 26 marzo, insieme all’ingegnere Gianluigi Fiori, direttore dell’approvvigionamento idrico di Acquedotto Pugliese, si percorrerà un tratto della condotta d’acqua che fa parte delle “Ciclovie dell’acqua” e che attraversa il territorio cassanese. Due gli obiettivi:

– il racconto della costruzione della poderosa infrastruttura;

– Il significato della ciclovia e i possibili scenari e modelli di turismo sostenibile a vantaggio delle comunità cassanese.

Questo appuntamento vuole essere anche l’occasione per avviare un dialogo per contribuire come comunità alla costruzione di un progetto di ampio respiro delle “ciclovie” del territorio cassanese in connessione con i territori limitrofi, per tutelare il paesaggio e farlo vivere con forme di turismo ecosostenibile in connessione con quanto già esiste.

Il 27 marzo, invece, un altro tratto, di circa 6 km, nella foresta di Mercadante per conoscere le sorgenti del Badessa, tratti di lama Badessa, masserie e grotte in compagnia della guida Nicola Diomede e del geologo Marco Tassielli.

Contatta ViviBari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.