Farà tappa anche a Bari il tour mondiale dell’Ocean Film Festival, iniziativa nata in Australia che, attraverso una rassegna cinematografica, promuove la tutela dei mari. Giunto alla decima edizione, l’appuntamento nel capoluogo pugliese è fissato per il 28 novembre alle 20.30 all’AncheCinema.

Il 13 Novembre salpa l’OCEAN Film Festival World Tour Italia, l’edizione italiana dell’importante rassegna cinematografica Ocean Film Festival Australia giunta al suo 10° compleanno, che porta in tour sul grande schermo una selezione unica di film di varia durata e stile che trattano temi come l’avventura e l’esplorazione, l’ambiente oceanico, gli sport acquatici, le creature marine, le culture costiere.

Dieci film tra corto e mediometraggi, documentano la bellezza e la potenza dell’oceano attraverso una cinematografia seducente, con splendidi filmati girati sopra e sotto la superficie delle acque.

Ogni film del festival trasmette un profondo rispetto e apprezzamento per gli oceani del mondo e per le creature che lo abitano, e coinvolge lo spettatore in avventure emozionanti, trasportandolo in scene subacquee e sequenze di onde veloci, catturate da punti di vista incredibili.

Facilitatore dell’evento di Bari, il biologo e divulgatore scientifico barese Stefano Bellomo. Una serata all’insegna dell’amore per il mare e che coinvolgerà l’Ocean Community pugliese, con ospiti d’eccezione. Sosterranno l’evento la Jonian Dolphin Conservation, Impact Hub Bari, Sup Academy Taranto, Studenti Indipendenti e Beach Volley Bari Universe. Ricerca scientifica, divulgazione, sport ed innovazione: queste le parole chiave dell’evento barese, impreziosito dalla presenza come ospiti di Giovanni Chimienti, biologo marino dell’Università di Bari e National Geographic Explorer, e del documentarista Lorenzo Scaraggi.

L’Ocean Film Festival Italia si impegna a preservare i nostri oceani: a seguito del successo del progetto “Foresta BANFF Italia”, Itaca the Outdoor Community continua la collaborazione con ZeroCO2, Società Benefit che si occupa di riforestazione ad alto impatto sociale.

“Con l’obiettivo di proteggere le coste e difendere gli ecosistemi marini, abbiamo deciso di sostenere un progetto di rigenerazione ambientale in Guatemala, che negli ultimi 25 anni ha perso oltre il 60% delle sue mangrovie. Sospese sulle loro radici aeree, a metà tra terra e mare, le mangrovie assorbono CO2, proteggono le aree marine e offrono risorse vitali per la sicurezza alimentare e la resilienza delle comunità – dichiara Alessandra Raggio, CEO Itaca the Outdoor CommunityAssieme al pubblico di Ocean Film Festival, contribuiremo a ripristinare un ecosistema unico e prezioso, piantando 100 mangrovie. Con questo progetto vogliamo sottolineare l’importanza di difendere gli ecosistemi marini, aumentando il nostro impatto positivo sull’ambiente e sul benessere delle persone. Insieme, possiamo fare la differenza nella creazione di un futuro sostenibile“.

Contatta ViviBari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *