Associazione “Il Vaso di Pandora”: dinamismo e cuore

La nota dell’associazione denominata “Il Vaso di Pandora” che evidenzia l’impegno profuso per quelle situazioni di fragilità, accentuate con il covid 19. Tante iniziative realizzate e tante ancora da realizzare per la compagine guidata da Severina Bergamo.

Il dinamismo e il grande cuore dell’associazione socio-culturale “Il Vaso di Pandora” non si è fermata neanche in periodo di covid19 e quando si tratta di donare è sempre in prima linea. L’ associazione è capitanata dalla sua presidente Severina Bergamo, attiva da anni con le azioni di solidarietà e non solo. Quello che fa la differenza è, infatti, la corsa alla solidarietà, quella vera, quella che non ha confini. Quella che ci rende tutte persone di un unico cielo.

Tra le tante ed importanti raccolte alimentari messe in campo da Severina Bergamo in questi anni, destinate alle famiglie più bisognose e con numerosi figli a carico, quella del 10/11 aprile scorso (pienissima emergenza) si è distinta per capacità organizzativa, perché ha coniugato molteplici esigenze non solo di bisogno primario legato alla povertà, ma anche di attenzioni di ordine cautelativo e sanitario. La distribuzione della consistente provvista alimentare ha interessato oltre 150 famiglie oltre alla consegna di alimenti alla Chiesa di San Sabino, alla Caritas di Santo Spirito e alle suore della casa famiglia dello Spirito Santo. La gestione con le misure di distanziamento è stata possibile grazie alla scelta dell’ampio cortile e all’aiuto dei volontari della parrocchia San Francesco d’Assisi in Bari.

Immancabile il supporto delle aziende “amiche” pugliesi che hanno risposto con la consueta generosità per la stima e la fiducia riposta nella presidente Bergamo. La raccolta è stata supportata da Confassociazioni Puglia, la cui presidente Lucia Gesuito è in stretta collaborazione con Severina Bergamo (che è anche delegata nazionale allo sviluppo delle reti di Confassociazioni) in un binomio di intesa e di azioni vincenti.

Sempre nel Periodo COVID si è distinta l’iniziativa “Le Uova del Sorriso – Perché il sorriso dei piu’ piccoli sia il sorriso dei grandi!”, sempre protagonista Il Vaso di Pandora a “braccio “ con Confassociazioni Puglia: un augurio ed un sorriso portato attraverso le uova di Pasqua (120 uova artigianali) donate da un famoso cioccolatiere barese, vere opere d’arte e distribuite ai ragazzi dell’ Istituto Penale Minori di Bari, alle bambine delle suore della Casa Famiglia Padre Annibale di Francia e delle bambine delle suore dello Spirito Santo di Bari. La distribuzione sempre corollata dalle difficoltà delle misure preventive anti COVID.

Un’altra iniziativa de Il Vaso di Pandora e con la collaborazione di Confassociazioni e Artaland ha visto la solidarietà possibile attraverso l’unione di tre forze: aziende locali, caritas e settore artistico musicale. Diretta Live “Sulle Note del Cuore” presentata da Antonio Stornaiolo a favore di una raccolta alimentare a sostegno della caritas con la donazione anche di un contributo economico. La musica del Maestro Elio Orciuolo (Artaland e componente del direttivo Confassociazioni Puglia) ha coronato l’iniziativa unitamente all’energia organizzativa della Bergamo.

Per saperne di più e appassionarsi ai tanti dettagli delle iniziative si può consultare il sito de Il Vaso di Pandora www.ilvasodipandoraeventi.it che rappresenta memoria tangibile della solidarietà in moto.

Leave a Reply